Durante una festa schiacciano i blocchi e danno fuoco alle uova di tartarughe

Il detto che “la tua libertà finisce dove inizia la libertà di un altro” è molto vero, ma sembra che poche persone siano disposte a rispettarlo perché gli atti sciocchi di molti stanno mettendo fine al Pianeta ogni giorno.

In questa occasione un gruppo di bagnanti ha suscitato l’ira dei locali e dei protezionisti di Chuburná Puerto, in Messico, dopo una notte di festeggiamenti è finita la vita di centinaia di tartarughe embricate.

Queste piccole tartarughe sono in pericolo di estinzione.

Nastri gialli sulla spiaggia avvisavano dell’area protetta in cui le tartarughe depongono le loro uova ma questo piccolo sembra aver avuto importanza.

Il dipartimento di ecologia di Progreso usa il nastro per delimitare il territorio di questo campo di tartarughe perché è una specie protetta e in via di estinzione.

I bagnanti non rispettavano i nastri.

Nella zona, diverse organizzazioni e gruppi protezionistici lavorano duramente per salvaguardare questa specie, motivo per cui si rammaricano e ripudiano ciò che è accaduto sulla spiaggia.

Sebbene il Messico sia ancora in fase di quarantena a causa del coronavirus, i bagnanti hanno attraversato il parto per compiere anche un crimine ambientale.

Non vi era alcuna pandemia o avvertimento valido per i presunti stagisti.

L’evento si è verificato domenica scorsa 19 luglio e i protezionisti sono venuti a conoscenza della tragedia lunedì mattina, mentre facevano il loro primo giro intorno al sito di nidificazione.

La gente del posto ha immediatamente chiamato le autorità e i rappresentanti del Dipartimento federale della protezione della fauna selvatica sono venuti nel posto.

Le tartarughe di Hawksbill di solito si trovano in gruppi di 3-4 uova.

Purtroppo era troppo tardi per fare qualcosa e alcuni Sono state distrutte 200 uova di tartaruga. I stagisti schiacciato con blocchi di cemento, mentre altri sono stati bruciati dal fuoco dei falò che hanno acceso nella zona.

Altre uova sono state semplicemente calpestate, rivelando la cattiva volontà delle persone che hanno commesso il crimine.

Blocchi con cui hanno distrutto le uova.

Non è un incidente tutti sanno della presenza di queste uova sulla spiaggia e c’era un nastro di sicurezza che avvisava dell’accesso limitato a questo posto. Ciò che queste persone hanno commesso non può che essere classificato come a attacco alla spezia.

Le autorità hanno fatto la rimozione di alcune uova a cui cercherà di salvare attraverso l’incubazione artificiale ma è improbabile che si salvino.

I stagisti hanno lasciato la spazzatura in tutta la spiaggia.

Le tartarughe Hawksbill nidificano a un livello basso, circa 50 cm, quindi è facile trovare le uova semplicemente scavando un po ‘sulla superficie.

I locali stanno facendo pressione sulle entità competenti in modo che adottare maggiori misure di sorveglianza nel settore e impedire che un altro attacco come questo accada contro la specie.

Resti di ceneri del fuoco che le persone hanno fatto sulla spiaggia.

Le tartarughe di Hawksbill sono anche colpite dalla caccia senza scrupoli a coloro che decidono di venderle per il consumo umano. Alcune persone ritengono che queste uova abbiano un alto livello nutrizionale, ma dimenticano che stiamo parlando di animali protetti e in via di estinzione.

Basta con atti senza scrupoli come questi, le persone devono essere più sensibili e smettere di distruggere il Pianeta. Condividi questa notizia e mostra il tuo rifiuto di questo crimine.