Il cucciolo devastato rifiuta di allontanarsi un momento dalle ceneri del suo defunto umano

Se un animale domestico si è guadagnato la reputazione di essere fedele, amorevole e intelligente, è senza dubbio il cane. Ciò è stato evidenziato dal caso commovente di un peloso in Messico che non nascondeva la sua sofferenza dalle ceneri del suo defunto umano.

Erano i migliori amici

Gabriela Mondaca vive con la sua famiglia nella città di Los Mochis, Sinaloa. Hanno un bellissimo cane che è diventato un altro membro nella loro casa. Il padre di Gabriela amava il suo animale domestico, era sempre consapevole dei loro bisogni, erano inseparabili.

Aveva l’incarico quotidiano di dare da mangiare al suo cane e si godeva la sua compagnia quando andavano a fare una passeggiata nel parco. Anche ogni notte il cane si riposava accanto al suo umanoCome se volesse assicurarsi che sarebbero sempre stati insieme.

Ma la morte era intorno alla tranquillità di casa e ad una giornata disastrosa l’uomo è morto, furono tutti distrutti dal dolore. Ma non solo la famiglia umana ha pianto la sfortunata perdita, ma anche il cucciolo di casa sentiva nel suo cuore canino la tristezza di non avere più il suo migliore amico.

Quando la bara contenente i resti del defunto è stata consegnata al parente più prossimo, il cucciolo non si staccò per un momento dalla sua parte, il suo viso rifletteva il pianto che lo afferrò. Senza dubbio c’era una connessione speciale tra l’uomo e l’animale domestico ferito.

“Quando ci hanno dato le loro ceneri, il mio cane non è decollato per un secondo e stava piangendo”, ha detto la figlia.

Ora Gabriela si è presa cura del piccolo animale triste e cerca di aiutarlo a superare la dolorosa trance. Recentemente ha pubblicato sui suoi social network le immagini in movimento in cui si vede piangere il cucciolo, mentre giaceva davanti alle ceneri del suo amato essere umano.

Le risposte degli utenti sono state immediate. qualcuno ha fatto un commento spiacevole; a tua discrezione, l’animale ha agito in quel modo perché i cani sono apprensivi e territoriali. Lasciando da parte i sentimenti che l’animale stava davvero provando.

“Ho dormito accanto a mio padre, lo ha portato fuori a passeggio ogni giorno senza fallo e quando ci hanno dato le sue ceneri il mio cane non si è tolto per un secondo e ha pianto, quindi non dirmi che gli animali non si sentono”, ha difeso il figlia turbata.

Molti si unirono alla risposta di Gabriela e raccontarono molte esperienze con i suoi cani, ognuna più toccante delle altre. Speriamo che la testimonianza di vita di Gabriela con il suo cane ci aiuti a capire una volta per tutte che i cuccioli sanno solo dare e ricevere amore alle persone.

Assicurati di condividere questa bellissima storia con tutti i tuoi amici