Dopo polpettone era abbandonato e lasciato a prendersi cura di se stesso, è stato colpito da un’auto mentre vagare per le strade della Florida, e la persona che ha colpito subito è entrato in contatto con gli animali di controllo. Polpettone fu presto tirato in soccorso animali che Soffre (RAIN), subito notato dalla sua condizione e il comportamento, che il povero cane aveva passate molto più di un incidente d’auto.

Quando il polpettone è stata presa dal primo salvataggio, era coperto di infezioni della pelle e la scabbia, soffriva di infezioni dell’orecchio doppie ed è stato di circa 20 kg sottopeso. Aveva paura di tutto, e sulla base delle sue ferite e la sua negligenza, i suoi soccorritori presume che probabilmente è stato utilizzato come cane da esca per cane da combattimento a un certo punto.

Nonostante i suoi terribili ultimi e intensi timori, polpettone era entusiasta di essere finalmente al sicuro, e anche se tutti i nuovi amici nel salvataggio potrebbe dire che egli era spaventato, non ha mai smesso di scodinzolare, e sembrava essere cercando disperatamente di superare la sua l’ansia.

Il polpettone fu messo in una casa adottiva mentre si curava delle sue numerose malattie, e alla fine fu il momento di iniziare a cercare la sua casa per sempre. La sua madre adottiva ha incontrato alcuni potenziali adottanti, ma nessuno di loro sembrava la soluzione migliore. Dopo tutto quello che passò, la madre adottiva di Meatloaf voleva disperatamente trovargli la famiglia perfetta in cui potesse prosperare. Era preoccupata che non avrebbe mai trovato una famiglia a cui fosse completamente a suo agio, fino a quando non incontrò Brittney Strugala.

Strugala estava ajudando sua melhor amiga a procurar um cão para adotar, e quando se deparou com a foto de Meatloaf, subitamente teve a forte sensação de que precisava adotá-lo; que ele deveria ser seu cachorro. Ela e seu noivo estavam pensando em adotar um amigo para seu outro pit bull, Sky, e Strugala sabia em seu coração que Meatloaf era o cachorro que eles estavam esperando.

O único problema era que a gerência do casal não permitia que eles tivessem mais de um cachorro – e então decidiram se mudar.

“Mi sono subito innamorato e sapevo che dovevo averlo”, ha detto Strugala al Dodo. “Lo guardavo da oltre un mese, senza alcuna speranza di prenderlo in braccio perché vivevo con altre persone e non potevo avere un altro cane. Bene, alcune cose sono cambiate e ci siamo trasferiti nel mese successivo e il nostro nuovo padrone di casa non solo ci ha lasciato un pitbull, ci ha lasciato avere due! Quindi, il primo giorno in cui ci siamo trasferiti, ho fatto domanda per lui.

Quando la loro situazione di vita cambiò, la coppia colse l’opportunità di ricevere Meatloaf nella loro famiglia – e appena cinque giorni dopo il loro trasferimento nella nuova sede, Meatloaf arrivò nella loro nuova casa.

Sebbene la maggior parte delle malattie di Meatloaf siano state curate nel momento in cui è stato adottato, era ancora molto ansioso – ma la sua nuova famiglia era determinata ad aiutarlo, anche se sapevano che poteva essere lungo.

“Sapevo che avrebbe lavorato molto e volevo farne parte”, ha detto Strugala.

Meatloaf amava la sua nuova famiglia fin dall’inizio, e nonostante le sue paure di piccole cose come rumori improvvisi, sembrava subito a suo agio nella sua nuova casa e si fidava dei suoi nuovi membri della famiglia – in particolare la sorella canina, Sky. Con l’aiuto di Sky, Meatloaf lentamente ma inesorabilmente diventa meno impaurito dalle cose, ed è in grado di affrontare quello che gli capita fino a quando la tiene al suo fianco.

“Non è troppo spaventato in questo momento perché gli dimostriamo che non sono spaventosi”, ha detto Strugala. “Sky lo aiuta anche a sentirsi invincibile.”

Ora Meatloaf è il pitbull più felice e stupido del mondo e non può più amare la sua nuova vita. Adora assolutamente coccolare i suoi genitori e gettare gli scoppi di ira ogni volta che devono andare al lavoro. Segue dappertutto la sorella Sky, e sembra aver finalmente accettato che finché avrà la sua famiglia, non dovrà più sentirsi di nuovo spaventato.


Ti è piaciuta la storia? Condividi questo articolo. Questo ci aiuta a diffondere buoni contenuti sui social network. Grazie!