“Non riesco a dormire” – la nonna di 94 anni implora in lacrime per il suo cane

Non c’è niente di più doloroso per ogni proprietario di animali domestici che perdere il proprio fedele compagno peloso. Non importa se si tratta di una perdita fisica, quando il cucciolo spegne la luce e si trasforma in un angelo canino, o quando lo perdiamo da un momento all’altro lasciando un grande vuoto nel cuore, in entrambi i casi, la sensazione di nostalgia è inevitabile.

Questa volta vi raccontiamo una storia commovente augurando che tutti reagiscano per poterlo fare unisci un cane randagio alla sua famiglia.

La famiglia è di Santiago de Surco, Lima-Perù.

Recentemente la scomparsa di un cagnolino ha scosso le reti, si tratta di un peloso di quattro mesi di nome Alaska, che si è perso il 25 agosto di notte nel Parco Mochica, di fronte all’Università Ricardo Palma.

Il suo proprietario, Jorge Carnero, è triste e preoccupato non solo per la perdita del dolce animale domestico, ma anche per come ha colpito la nonna di 94 anni con cui il cane ha un bellissimo legame. Il giovane commenta:

“Il mio cane si è spaventato a causa di alcuni cani che stavano litigando e l’abbiamo persa di vista. Secondo le telecamere di Serenazgo, ha attraversato il ponte Benavides, che ha risposto in ritardo alla mia chiamata perché a quanto pare si stavano occupando di un problema pubblico. Mi hanno dato l’informazione quasi il giorno dopo, sono stato fino a quando non le ho cercate ».

Per Ram e la sua famiglia Alaska è la gioia della casaAspettano solo che torni sana e salva.

Il giovane togni giorno esce a cercarla per le strade, suona i campanelli delle case e chiede informazioni, ma finora torna solo scontento e pensa a come dire alla nonna che ancora non hanno notizie.

La nonna è quella che è stata più colpita dalla scomparsa dell’Alaska.

Il giovane commenta che questi giorni sono stati di totale incertezza per lui, ma soprattutto per sua nonna Blanca Talledo, che non smette di preoccuparsi di dove si trovi la sua amata Alaska.

Il giovane sottolinea:

“Da quando non l’abbiamo trovata mia nonna ha sofferto di attacchi emotivi, è in cattive condizioni di salute, ha 94 anni e soffre di cuore. Ogni giorno prega al mattino e alla sera. Ha realizzato un video per aiutarci a trovarlo ”.

Questo video emozionante scatena senza dubbio le lacrime di tutti gli amanti degli animali toccare le fibre più sensibili del nostro essere.

Con una voce rotta ma con la profonda speranza di trovare la tenera Alaska, questa nonna implora che tutti la aiutiamo a trovare il suo fedele compagno.

Ram descrive il cane come segue:

“È un barboncino, ha un pigmento rosato intorno al muso, ha il suo piccolo orecchio beige e una lunga coda. Indossava anche il suo zaino arancione. È un animale domestico mite ”.

Se conosci il luogo in cui si trova il cane, non esitare a contattare la famiglia tramite il numero di telefono a Lima: +00 51952 196 845. insieme possiamo fare la differenza

Insieme possiamo fare in modo che questa storia abbia un lieto fine. Aiutiamo a diffondere queste informazioni condividendole sulle tue reti. Facciamo in modo che questo bellissimo cane torni a casa.