Molti pensano che tutti si sciolgano quando vedono dei cuccioli indifesi, ma per quanto sembri difficile, non è sempre così. Ci sono persone con un cuore così duro in grado di sbarazzarsi delle creature perché le considerano un problema ed è così che è successo con Mamá Paris e i suoi tre cuccioli: Tito, Messi e Love Bug .

Questi piccoli amici avrebbero avuto un futuro triste se non fosse stato per l’aiuto di un ufficiale di controllo degli animali di Richmond, in Virginia.

L’uomo li ha ricevuti quando avevano solo 10 giorni, dopo che la famiglia responsabile aveva stabilito che Paris e i suoi cuccioli erano un “branco” troppo grande per loro.

Qualcosa che i volontari di Richmond Animal Care and Control   (RACC) non pensavano, che ha ammesso la famiglia dopo che l’ufficiale li aveva informati del caso.

Vedere questi piccoli amici era pieno di tenerezza, quindi non passò molto tempo prima che l’intera famiglia trovasse una casa.

Questa è la casa della fotografa  Kelly Frankenburg, che ha deciso di fornire loro la famiglia a cui era stati negati.

Kelly e suo marito hanno collaborato con il RACC e stanno cercando di coinvolgere il figlio per insegnare loro il valore e il rispetto della vita.

Per lei non c’era più opportunità di insegnare valori ai suoi figli che con la cura di Mama Paris e dei suoi cuccioli.

«Voglio insegnare ai nostri figli la compassione e la cura degli animali. Sono cresciuto circondato da animali e ti insegnano molto sulla responsabilità e il rispetto “, ha detto Frankenburg.

Al rifugio tutti erano entusiasti della decisione di Kelly, poiché erano consapevoli che questo ambiente sarebbe stato migliore per i tre cuccioli.

“Un ambiente domestico è molto più silenzioso e amichevole. Può dare di più a quegli animali che hanno bisogno di una zampa generosa e di un posto dove prosperare ”, ha dichiarato Christie Chipps Peters, direttore del rifugio.

L’idea di Kelly ha funzionato davvero quando suo figlio di 9 anni, Jack, ha iniziato a farsi coinvolgere dai cuccioli da quando erano in macchina e ha già assunto alcune responsabilità con i cani all’interno della casa.

Kelly è una fotografa di neonati e con i più piccoli a casa è stata incoraggiata a sperimentare qualcosa che non aveva mai fatto prima: una sessione per cuccioli.

Frankenburg decise di portarli in studio e lì iniziò la sessione. Non prima che la mamma Paris avesse dato l’autorizzazione. Il cane ha ispezionato il posto e sembra essere d’accordo con il piano, poiché ha semplicemente iniziato a godersi la nuova esperienza.

“La mamma mi ha seguito nello studio e ha guardato i cuccioli per circa cinque minuti. L’ho lasciata annusare e indagare sulla situazione. Immagino che abbia approvato, perché ha lasciato la stanza e l’ho trovata addormentata sul divano “, dice Frankenburg.

Le bellissime immagini di questo servizio fotografico sono state condivise.

Vuole che attraverso il suo lavoro artistico e la sua storia, le persone possano vedere quanto sono belli gli animali e che hanno solo bisogno che ci prendiamo cura di loro e li rendiamo felici: ” Voglio sensibilizzare tutti, che questi meravigliosi animali hanno bisogno di famiglie” .

Come Kelly, chiunque può aiutare un cane nei guai. Condividi questa storia con i tuoi amici.