Anche se puoi vedere alcuni cani randagi nelle grandi città americane, il Messico ha i cani più randagi in tutta l’America Latina.

Per ovvi motivi, avere cani randagi in giro è un problema per molte ragioni. Mentre questi animali possono essere pericolosi a volte, possono anche portare malattie e creare un rischio per la salute pubblica. Non importa come la si guardi, è sempre triste vedere così tanti di questi animali persi e senza casa. Anche se molti di questi cani vivono vite relativamente brevi e difficili, non è sempre così.

Come questa storia, alcuni di questi cani di strada durano molto più a lungo.

Fonte: wikipedia.org

Tutto è iniziato alle 22:00 di una sera a Tijuana, in Messico.

Elaine Seamans, Rebeca Altamirano e Hilda Torres avevano appena terminato un turno di volontariato in una clinica di sterilizzazione temporanea e neutra che avevano allestito. Il lavoro che stavano facendo era organizzato dalla Fondazione At-Choo, un gruppo fondato da Seamans per offrire finanziamenti per i cani che necessitavano di vari servizi medici. Le donne aveva appena cenato e stava entrando nell’auto di Torres per tornare a casa. Tuttavia, prima che potessero farlo, videro due cani randagi che camminavano in mezzo alla strada.

Mentre guardavano più da vicino, sembrava che uno dei cani fosse ferito.

Fonte: facebook.com

L’animale in questione inclinava la testa in modo strano e sembrava avere un nodulo sotto l’orecchio.

Prima che potessero andare lontano, Seamans disse che dovevano fermarsi per investigare.

“Abbiamo rallentato ed entrambi sono arrivati ​​dal lato del passeggero”, ha detto.

Non appena Torres scese dall’auto, però, entrambi i cani si voltarono e iniziarono a scappare. Poiché le tre donne erano così esperte nel lavoro con i cani da strada, sapevano che se uno dei cani avesse davvero bisogno di aiuto, alla fine si sarebbe fermato.

Uno dei cani si fermò e furono in grado di avvicinarsi tranquillamente a lui.

Fonte: facebook.com

Poco dopo, Seamans avvolse il cane da 50 chili in una coperta e lo portò dal veterinario.

Quando arrivarono per l’ispezione, era chiaro che questo cane non era un normale cane da strada. Per prima cosa, sembrava avere quasi nove anni, molto più vecchio della maggior parte dei randagi locali. “Era anche ben nutrito, piuttosto pulito e non aveva problemi di pelle”, ha detto Seamans. “Così abbiamo pensato che doveva appartenere a qualcuno. Chissà? Forse non lo volevano più e lo lasciarono andare. “

Indipendentemente da ciò, il simpatico cane era più che felice di passare un pò di tempo con persone gentili che erano disposte ad aiutarlo.

Fonte: facebook.com

Tutti in clinica erano sorpresi di quanto fosse gentile quel piccoletto!

 A quanto pare, il cane era stato attaccato da un altro cane e aveva avuto un’infezione all’orecchio.

L’infezione all’orecchio si stava diffondendo rapidamente e causando danni ai nervi in ​​tutta la testa e il collo, da cui la testa inclinata.

Fonte: facebook.com

Dopo essersi preso cura di lui per un pò, le donne decisero di chiamarlo Tommy.

Fortunatamente per Tommy, fu curato in tempo. Sebbene avesse bisogno di un intervento chirurgico e di una supervisione medica durante la notte, la Fondazione At-Choo fu in grado nutrirlo di nuovo in salute. Alla fine di tutto, sarebbe stato portato negli Stati Uniti in modo che qualcuno potesse adottarlo.

“Non tornerà più per le strade”, ha detto Seamans.

“Non soffrirà mai come quando lo abbiamo visto.”

Tommy non potrebbe essere più felice.

Fonte: facebook.com

Storie come queste mostrano quanta differenza può fare un pò di gentilezza.

Sebbene i cani randagi siano un grosso problema in tutta l’America Latina in generale, gruppi come la Fondazione At-Choo insieme ad altri volontari stanno facendo tutto il possibile per aiutare a risolvere il problema. Anche se potremmo non essere in grado di sistemare tutto in una volta, il loro aiuto ha sicuramente reso un mondo felice per Tommy.

Grazie ancora alla Fondazione At-Choo per i loro sforzi e congratulazioni per la tua nuova vita, Tommy!

Per favore CONDIVIDI questo con i tuoi amici e familiari.

Questo elemento è stato inserito in Cani. Aggiungilo ai segnalibri.