DIVENTA FAN DI TUTTO PER GLI ANIMALI

La 33 enne britannica Rafi Sahin è in grado di fare tutto per amore e questo include un viaggio dall’altra parte del mondo per salvare un cucciolo che stava per essere mangiato nel Yulin Dog Meat Festival in Cina.

Anche se può sembrare insolito per molti, nel 2017 Rafi ha realizzato un viaggio da Londra alla Corea del Sud per salvare il cucciolo che un macellaio aveva condannato a morte, dopo avergli tagliato le gambe.

Lo studente universitario è venuto a conoscenza del caso attraverso un’organizzazione coreana dedicata al salvataggio di cani destinati al commercio di carne.

Quando Rafi vide per la prima volta Jindol, un Jindo coreano, si innamorò e contattò la fondazione per iniziare il processo di adozione.

L’applicazione ha sorpreso i soccorritori che per primi hanno pensato che trovare una casa per Jindol sarebbe stato difficile a causa della sua disabilità.

Molti cani destinati al commercio di carne hanno le gambe tagliate prima di essere massacrato, di fronte alla “convinzione” che ciò renda più morbido il consumo.

“Non si sa esattamente come abbia perso le gambe, ma diversi coreani mi hanno contattato per dirmi che è comune per i commercianti di carne tagliare gli arti dei cani per impedire loro di fuggire e persino ferirli in modo che soffrano prima di lasciarli morire”, Disse Rafi.

Quando Jindol fu salvato, i volontari lo portarono in un rifugio per abituarsi alla presenza delle persone e passarono mesi prima che il piccolo animale mostrasse qualche gesto di fiducia nei loro confronti.

Trattare con Jindol all’inizio era un po ‘complesso perché non si fidava di nessuno.

Rafi è stato in grado di portare con sé il Jindo coreano a casa sua in Inghilterra a gennaio 2018. Le sue condizioni sono qualcosa che rende questa donna molto triste, quindi non solo gli ha dato una famiglia e tanto amore, ma ha portato Jindol da vari specialisti così puoi camminare di nuovo.

I soccorritori coreani hanno insegnato a Rafi come farlo bendare i monconi del cucciolo per evitare che il cucciolo si faccia male quando si tratta di spostarsi. Tuttavia, per lei questo non è abbastanza e ha iniziato a campagna di beneficenza per dare a Jindol una nuova possibilità.

Rafi vuole che il suo cucciolo sia sottoposto una procedura di gambe bioniche che ti permetterebbe di vivere una vita senza dolore, quindi qualsiasi contributo alla raccolta fondi sarà di grande aiuto per questo innocente piccolo.

Ecco come Jindo dovrebbe scorrere finora.

Mentre la donna rilanci i soldi necessari, lei stessa è responsabile per rendere i giorni del peloso molto più piacevoli. Jindol è un cucciolo molto più felice di quanto fosse nel suo paese d’origine.

Il cane coreano vive con gli altri suoi fratellini: un mix di Samoiedo Husky di nome Loki e un Bulldog francese di nome Lyra. Entrambi vanno molto d’accordo con Jindol e si divertono insieme.

Rafi ha fatto di tutto per cambiare la realtà di questo piccolo amico, ma ha bisogno di molto di più. Condividi questa storia e motiva tutti a collaborare in modo che questo angioletto smetta di provare dolore.



Questo elemento è stato inserito in Cani e taggato .