Salvano un gattino di 3 settimane che era stato legato in una borsa e gettato nel vuoto

È inspiegabile che ci siano persone che tentano di combattere la vita degli animali, esseri totalmente indifesi, specialmente quando iniziano a vivere.

Sono atti che non possono essere giustificati in alcun modo, e purtroppo è quello che è successo a questo piccolo gattino di tre settimane che è stato trovato da una persona che passava per strada e ha sentito il suo pianto.

Questa donna non poteva credere a quello che stava vedendo, questo adorabile gattino era dentro un sacco della spazzatura.

Senza dubbio, solo una persona senza scrupoli e con l’anima più fredda di una pietra di ghiaccio puoi legare un piccolo animale in un sacco della spazzatura e poi gettarlo in un lotto vuoto su un terrapieno. in Jones Street, Pyrmont, all’interno di Sydney.

Non ci vogliono molte parole per supporre che chiunque abbia fatto questo non si sia preoccupato affatto della sofferenza di questo piccolo animale e lo abbia lasciato a se stesso, sapendo che le probabilità che potesse sopravvivere erano scarse, per non dire nessuna.

Fortunatamente, un angelo è passato proprio da quel posto e dopo aver sentito uno strano rumore, decise di scoprire da dove provenisse. Non avrebbe mai immaginato che fosse il grido di un piccolo felino a chiedere aiuto.

Dopo aver scoperto il gattino intorno alle 17:30 del pomeriggio non ha esitato a portarlo dal veterinario per sapere quale fosse il vero stato dell’animale.

Grazie a questa donna, questa povera gattina è stata in grado di salvarsi e ricevere le cure di cui aveva bisogno per il suo pieno recupero.

Questa donna ha avvertito le autorità locali circa l’animale e le condizioni in cui era stato trovato. Un portavoce della polizia lo ha riferito era stata avviata un’indagine per identificare la persona responsabile di questo atto deplorevole.

Le autorità hanno chiesto aiuto attraverso le reti ai cittadini e hanno esortato chiunque avesse informazioni a comunicarlo.

“Povera piccola, perché ci sono umani così orribili?”, Ha detto in un post.

I commenti degli utenti della rete sono stati immediati.

“È assolutamente disgustoso quello che fanno i cosiddetti umani”, ha detto un utente.

La polizia ha anche richiesto immagini da telecamere a circuito chiuso della zona che potrebbero servire a identificare la persona che aveva commesso una simile atrocità. Condividi questo salvataggio che ha avuto un lieto fine.