Dopo una vita passata tra circhi e zoo, un orso vede per la prima volta la sua “casa naturale”

Di recente sono state introdotte nuove leggi in Serbia che vietavano l’uso di animali selvatici nei circhi. Da allora molti soccorritori sono stati responsabili dell’enorme compito di trasferire molti degli animali che hanno passato la vita intera nei circhi in modo da poter avere una vita molto più dignitosa e in un ambiente più favorevole per loro.

La legge è stata approvata nel 2009 in Serbia dopo diversi anni di discussioni molto animate.

Recentemente un gruppo di soccorritori hanno rilasciato un orso e la sua storia ha affascinato persone in tutto il mondo. Napa è un orso che è  stato dato a un circo dove ha trascorso quasi tutta la sua vita costretta a eseguire vari trucchi per il pubblico. Questo enorme orso non aveva idea di cosa significasse vivere al di là di una gabbia e quando fu approvata la legge che gli impediva di essere sfruttato nel circo, fu riportato in uno zoo dove il povero “cucciolotto” continuava a vivere dietro alle sbarre ed enormi muri di cemento.

Napa nacque in uno zoo, ma poiché non avevano spazio, se ne sbarazzarono e lo consegnarono al circo.

Fortunatamente, Four Paws International era disposta a fare tutto il necessario affinché Napa potesse conoscere una vita molto migliore, così iniziarono a fare progetti per trasferirlo in un rifugio. La mobilitazione di un animale così grande non è un compito facile; ma dopo aver organizzato e pianificato il tutto, è andata come previsto.

Gli orsi pesavano più di mezza tonnellata, esattamente 544 kg.

I primi giorni di luglio lo hanno cercato nello zoo e gli hanno applicato una serie di tranquillanti per poterlo spostare più comodamente. L’orso doveva essere trasportato con camion e funivia per raggiungere un rifugio in Svizzera.

Il rifugio si trova a più di 1500 chilometri dal circo e impiega circa 30 ore per raggiungere il luogo.

Una parte del viaggio è stata fatta via terra e un’altra parte in una funivia. Una volta arrivato, gli hanno fatto una doccia rinfrescante che sembrava godere al massimo, e ha iniziato a essere sempre più felice e a suo agio nella sua nuova casa.

Prima di essere rilasciato, Napa ha dovuto sottoporsi a un lento processo di condizionamento nel suo nuovo ambiente

I soccorritori catturarono l’espressione stupita di Napa quando per la prima volta si guardò intorno. Non ero mai stato in un ambiente così naturale e con la libertà di guardare l’orizzonte.

“Ieri è stato un giorno molto speciale ad Arosa, il Bear Sanctuary. Sembrava che Napa fosse felice del bel paesaggio svizzero. “

The Dodo

Il bellissimo orso può lasciare indietro la sua vita di sbarre e trucchi da circo, per poter vivere in un ambiente dove non mancherà mai il cibo, cure mediche e soprattutto, libertà..

Ora puoi correre, arrampicarti e persino nuotare.”

Dopo anni di vita difficile, la bella Napa ha finalmente trovato una casa, la sua casa naturale.

Ti invitiamo a condividere la storia di Napa per celebrare un’altra vittoria nella lotta contro gli abusi sugli animali.