Ci sono casi di abuso e di abbandono che ci riempiono di indignazione; tuttavia, uno è stato recentemente colpito in modo particolare dalle autorità dopo che una coppia è stata accusata di aver lasciato il cane impigliato in un cavo. Era senza cibo né acqua, al punto che il povero animale finì per mordersi una zampa per aver cercato di liberarsi.

Il 19 novembre, il dipartimento di polizia di Ware Shoals nel North Carolina, negli Stati Uniti, è stato avvisato della grave situazione e presentato a casa di Jessica Kathleen James e Skylar Lane Craft, secondo i media locali.

“Quando mi sono avvicinato alla recinzione, ho potuto vedere un alano nero molto magro con una ferita alla gamba posteriore destra. Ho potuto vedere che non aveva più della metà della gamba “, ha detto l’ufficiale.

Jessica, 32 anni, e Skylar, 38 anni, hanno dato testimonianze contraddittorie quando sono stati interrogati.

Non erano in grado di dichiarare chiaramente per quanto tempo avevano lasciato lì il loro cane “Lucifer”, come aveva tentato di saltare il recinto, o per quanto tempo era rimasto ferito.

Apparentemente, visto che il cane era stato ferito, dissero che cercavano di curare il loro cane da soli per “evitare le spese del veterinario”.

Il rapporto della polizia ha rivelato che il cane non aveva contenitori per cibo o acqua e che era stato trovato vicino a un palo di metallo al quale era stato legato.

Dal momento che la polizia ha sequestrato il cane, è stato curato da un’organizzazione di soccorso locale chiamata Noah’s Arks , specializzata nel trattamento e nella riabilitazione di animali maltrattati.

Lucifer fu ribattezzato Luke dai volontari di Noah’s Arks.

I soccorritori hanno descritto il caso di Luke come uno dei più tristi che abbiano mai incontrato.

“È così affamato che è difficile credere che abbia la forza di fare due passi. Sembra un cane che non vivrà oltre la fine della giornata “, ha scritto la presidente di Noah’s Arks Jennifer Smith.

“I suoi occhi sono incassati. La tua cavità nasale e i tuoi occhi sono infetti e vengono drenati costantemente. Ho visto molti cani malati, ma quello che è successo a Luke è più che disumano “, ha continuato.

Smith ha inoltre spiegato che Luke richiede costante attenzione perché la sua gamba è “orribilmente infetta” e drenata costantemente.

Dopo aver ricevuto tutte le cure che meritava, si sono resi conto che i suoi gravi problemi erano fondamentalmente dovuti al grave stato di fame in cui i suoi spietati proprietari lo tenevano.

Questo è il motivo per cui il team medico è stato costretto a regolare attentamente l’assunzione di cibo in modo che possa gradualmente recuperare il suo peso, poiché nemmeno il suo corpo è in grado di tollerare alcun cibo.

La condizione della gamba di Luke ha raggiunto un punto tale, che nonostante tutti gli antibiotici che gli sono stati dati, Smith ha confermato che è necessario amputarlo per salvargli la vita.

Luca ha anche presentato un quadro clinico respiratorio grave, che ha causato l’intervento posticipato.

I loro proprietari, da parte loro, furono finalmente arrestati e accusati di abusi sugli animali e torture. Ma sono stati rilasciati, e ognuno deve pagare una cauzione di 5.000 dollari.

Infine, Smith ha pubblicato un ultimo aggiornamento del suo stato, in cui espone senza nascondere nulla della situazione reale e più difficile di Luke:

“Il mio cuore e le mie viscere mi dicono che Luca è ancora in pericolo di perdere la vita. Penso che sia un miracolo che sia vivo oggi. Io credo nei MIRACOLI e farò tutto il possibile per salvare Luke. È un cane forte che si è morso la gamba per sopravvivere. E’ un combattente ed è sopravvissuto quando a nessuno importava di lui. Sa che lo adoriamo e lo amiamo, e stiamo facendo tutto il possibile per dargli ciò di cui ha bisogno per sopravvivere. “

“Per favore prega per il nostro dolce Luke e per i medici che si prendono cura di lui. Tutti hanno bisogno delle vostre preghiere “, ha concluso.

L’organizzazione de“Arca di Noè” è arrivata a chiedere la solidarietà di tutti coloro che hanno seguito la storia di Luke al fine di raccogliere i fondi necessari per il suo totale recupero. Puoi fare una donazione qui .

Non andartene senza condividere questa notizia con i tuoi amici. Luke ha bisogno del sostegno di tutti, sperando che il suo caso serva a far capire che avere un animale domestico non è un gioco.

DIVENTA FAN DI TUTTO PER GLI ANIMALI
Commenti Facebook
error: Prima di copiare Chiedi !!